La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Etica_Aziende

Mi occupo di progettazione formativa. A ogni avviso di Fondimpresa sulla competitività mi suona un campanello. Vengo sollecitato da una miriade di domande su che cosa s’intenda per competitività. La prima immagine è sportiva. Vedo atleti che corrono per giungere primi al traguardo del business, in questo caso. Mi chiedo che cosa succeda in un mondo così complesso in cui non tutti hanno gambe della medesima lunghezza o la stessa età anagrafica. Leggi tutto >

Philip Morris International (PMI) è oggi più che mai l’emblema di ciò che si intende per “organizzazione ambidestra”. Dal 2008 infatti, l’azienda ha deciso – pionieristicamente – di guidare la trasformazione di un intero settore, quello del tabacco, con l’obiettivo di creare un futuro senza più sigarette.

Questo è un cambiamento epocale per un’azienda come PMI, che per oltre 150 anni ha concentrato i suoi sforzi in un unico prodotto, ma che oggi, per merito della tecnologia e degli investimenti in ricerca e sviluppo, ha deciso di intraprendere un business senza dubbio più sostenibile, grazie all’avvento dei prodotti di nuova generazione senza combustione. Leggi tutto >

CSR sostenibilita

Una quota crescente di attività imprenditoriali globali si configura come volta a generare innovazione sociale per portare beneficio all’intera società, con tassi quasi raddoppiati negli ultimi 10 anni.

Al cuore di questa attività vi è il diffondersi di una presa di coscienza tra gli operatori economici – e in particolare tra i più giovani – delle conseguenze sistemiche sociali e ambientali di paradigmi votati alla massimizzazione del profitto, che hanno dominato gli ultimi decenni. Leggi tutto >

responsabilità sociale

La questione della misurazione degli impatti della Responsabilità sociale d’impresa (CSR) pone difficoltà nella definizione di approcci che siano in grado di catturare e rendere misurabili effetti intangibili e cambiamenti generati sulle persone.

A questo scopo le metodologie si basano su proxy, ossia parametri appositamente costruiti per esprimere un valore intangibile attraverso la sua riconduzione a elementi misurabili. Come si evince dalle metodologie, solo il SROI valuta gli impatti generati su stakeholder e società, mentre né la CBA né la Contingent Valuetaion (CV) valutano impatti (Veisten, 2007; Venkatachalam, 2004, Fujiwarae Campbell, 2011; Layard e Glaister, 1994). Leggi tutto >

  • 1
  • 2
  • 4

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!