La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Negli ultimi anni, le imprese, grazie ai recenti incentivi fiscali, si sono orientate verso pratiche che contribuiscono a migliorare le condizioni di lavoro dei propri collaboratori, ispirate innanzitutto dalla comprovata relazione causale tra benessere organizzativo, maggiore produttività e migliori performance dei collaboratori. Ma c’è ancora margine per innovare e i territori da esplorare in ambito benessere organizzativo sono sterminati. Leggi tutto >

Sarebbe utile valutare attentamente ogni cambiamento radicalmente innovativo, prima che la sua adozione modifichi in modo irreversibile il sistema e lo stile di vita di coloro che ne sono toccati. Il cambiamento si presenta in modo neutro, aureolato però del prestigio della novità. Il cavallo presentava il rischio della caduta –talvolta rovinosa–del cavaliere, così come la magia dell’automobile nascondeva il rischio di incidenti, insieme con l’effetto di sistema dell’inquinamento, mentre gli scarichi metabolici del cavallo sono un ottimo fertilizzante. Leggi tutto >

La partecipazione dei dipendenti è un fattore importante che influisce sul benessere dei lavoratori, oltre a migliorare le opportunità di auto-sviluppo e la soddisfazione per la propria attività lavorativa. È quan­to ritiene EurWork, l’Osservatorio europeo della vita lavorativa, se­condo il quale nel contesto di svi­luppo sociale ed economico in cui si trova l’Europa e considerando il complesso quadro di competitivi­tà globale affrontato dalle aziende europee, il coinvolgimento dei di­pendenti diventa un fattore di effi­cienza e successo delle imprese. Leggi tutto >

Chiamiamolo “lavoratore nomade”, perché smart worker è un’etichetta alla moda che non gli conferisce valore umano, un termine che lo connette più alle macchine informatizzate e intelligenti che non ai colleghi di lavoro e all’organizzazione.

“Non importa dove sei, ma quello che fai” potrebbe essere il suo slogan, che contiene al contempo tutte le ansie di una persona sola al lavoro e le aspettative che l’organizzazione vi ripone. Quanto al primo aspetto, può sembrare che il lavoro da remoto, abilitato dalle straordinarie potenzialità della Rete combinate con la enorme capacità di contenere dati del cloud, liberi dalle ataviche catene del badge marcatempo e apra nuovi straordinari spazi di libertà alle risorse umane. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano