La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Tag: conciliazione vita.lavoro

sgravi contributivi conciliazione

Un importante nuovo strumento di incentivazione della contrattazione collettiva di secondo livello si affianca alle misure introdotte dalla L. n. 208/2015 (Finanziaria 2016) e dal D.M. 25 marzo 2016 in materia di premi di risultato.

Nel corso del mese di ottobre, il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato sul proprio portale istituzionale l’avviso relativo all’apertura del canale di deposito dei contratti e il 23 ottobre 2017 il decreto è stato quindi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 248. Leggi tutto >

Di Paola Salazar – Avvocato

Recentemente il Parlamento europeo ha approvato una Risoluzione per la Creazione di condizioni favorevoli all’equilibrio tra vita privata e vita professionale (Creating labour market conditions favourable for work-life balance), nella quale ha voluto porre in evidenza una serie di principi che da tempo fanno da sfondo alle politiche di welfare sviluppate nella maggior parte dei paesi dell’Unione. Leggi tutto >

Le politiche di work-life balance divengono sempre più prioritarie all’interno dei contesti aziendali. Tra gli elementi sintomatici di tale considerazione, la circostanza che per la prima volta figurino tra gli snodi basilari di una riforma del mercato del lavoro. Il Jobs Act, infatti, dedica alla macro-categoria della conciliazione vita-lavoro un apposito decreto attuativo, il D.lgs. n. 80/2015, contenente interventi che spaziano dai temi legati alla genitorialità fino a una speciale tutela per una categoria lavorativa particolarmente vulnerabile, quali le vittime di violenza di genere. I principi e criteri direttivi in materia, previsti della delega, vengono inoltre portati a compimento con il D.lgs. n. 151/2015 “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporti di lavoro e pari opportunità” e la priorità del tema, nell’agenda politica dell’attuale Governo, emerge anche da quanto contenuto nella Legge di stabilità 2016. Nell’articolo vengono, pertanto, illustrate le novità legislative, evidenziandone criticità e potenzialità rispetto agli ambienti lavorativi, nonché ai macro-obiettivi di politiche del lavoro, che si è posto il Legislatore, avendo cura di illustrare in parallelo i recenti casi di welfare contrattuale, che essendo migliorativi rispetto al quadro legislativo possano assurgere al rango di buone prassi di riferimento. Leggi tutto >

Il panorama nazionale della consulenza professionale alle imprese per la costruzione di Piani di
welfare aziendale (Pwa) si arricchisce di una nuova importante realtà: Valore Welfare Srl. La società è stata fondata da due manager esperti di welfare aziendale: Antonio Manzoni, Managing Partner e Giovanni Scansani, Amministratore Unico.
Un numero crescente d’imprese italiane, non solo di grandi dimensioni, sta adottando politiche di management delle risorse umane che includano l’adozione di piani di welfare aziendale strutturati.
Le recenti innovazioni introdotte dalla legge di Stabilità 2016 hanno ampliato gli spazi di manovra della contrattazione ed esteso la defiscalizzazione dei programmi di welfare aziendale che costituiscono un terreno fertile per lo sviluppo degli interventi di sostegno alla conciliazione vita lavoro e, più in generale, per assicurare la tenuta del potere d’acquisto dei lavoratori in relazione a specifici ambiti della domanda di beni e servizi (tra questi: il pagamento delle rette degli asili nido, dei libri di testo scolastici, dei servizi di assistenza domiciliare, ma anche di palestre, viaggi, check-up medici e servizi di baby sitting).
Il tratto fortemente distintivo di Valore Welfare, sottolinea la società, sta nel carattere indipendente dell’attività di advisory esercitata (non essendo collegata a imprese attive come provider di servizi di supporto per la gestione delle iniziative di welfare in azienda) e nel rigoroso approccio metodologico che enfatizza la portata strategica dei Piani di Welfare Aziendale associandola a consolidati strumenti di analisi dei risultati che le aziende possono conseguire grazie agli interventi proposti.
I fondatori di Valore Welfare, con la nuova società intendono colmare un gap sinora esistente nel settore e consentire alle aziende italiane di avvalersi di un punto di vista realmente oggettivo nella definizione delle iniziative più utili per dare concrete risposte ai nuovi e ai tradizionali bisogni dei lavoratori e delle loro famiglie. Leggi tutto >

  • 1
  • 2
  • 4

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano