La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Tag: welfare

Welfare

La convergenza fra obiettivi aziendali e bisogni del dipendente è un traguardo che, con il giusto impegno, risulta realmente perseguibile. Per farlo è però necessario intraprendere alcune azioni volte a facilitare il raggiungimento di questo obiettivo.

Fra i comportamenti da adottare è fondamentale saper creare delle reti, coinvolgendo le risorse più svantaggiate e le PMI.

Franca Maino, Direttrice Laboratorio Percorsi di secondo welfare e Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche presso l’Università degli Studi di Milano, ha spiegato all’evento Wellfeel, promosso dalla casa editrice ESTE, come il fare rete sia una sfida da raccogliere per passare da welfare aziendale a welfare territoriale, “trovando soluzioni collettive e aprendo a interessi comuni”. Un’ulteriore facilitazione, secondo Maino, riguarda la ricerca di attori “che facciano da collante fra i partner delle reti e i territori, per favorire delle scelte condivise”. Leggi tutto >

La rivoluzione digitale non ha un impatto sul solo comparto produttivo ma riguarda l’organizzazione interna delle imprese, che va cambiata. Il modello ford-taylorista non ha più ragione di essere applicato. L’organizzazione scientifica del lavoro è un testo scritto da Frederick Taylor nel 1911, nel pieno della Seconda Rivoluzione Industriale. Taylor inventa la catena di montaggio e il principio fondante è rappresentato dalla gerarchia. Le persone in fabbrica non devono pensare, l’operaio non deve interrogarsi sul senso di quel che sta facendo. Leggi tutto >

Prima dell’attuale sistema del welfare statale, e in continuità con una tradizione di agglomerati urbani destinati agli operai (risalenti al IX secolo), Ivrea, come sede della Olivetti, ha rappresentato un sistema territoriale unico per i servizi, l’assistenza e l’attenzione riservata ai dipendenti dell’azienda, tanto da essere preso poi come esempio e considerato un apripista in tal senso. Leggi tutto >

Recenti studi dimostrano che esiste una correlazione tra la felicità nell’ambiente di lavoro e l’aumento di produttività delle aziende.

Negli Stati Uniti, dove spesso nascono idee destinate a cambiare il nostro modo di vivere, si sta affermando una nuova figura professionale: quella del Chief Happiness Officer, che ha il compito di prendersi cura del benessere dei dipendenti, per fare in modo che ognuno si senta soddisfatto del suo posto di lavoro. Leggi tutto >

  • 1
  • 2
  • 4

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano