La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Vademecum per il trattamento dei dati dei lavoratori

, , , , ,

di Paola Salazar, avvocato

Il Garante della Privacy ha pubblicato il Vademecum 2015 recante le Regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati.
Il documento, che richiama la disciplina di dettaglio e le diverse linee guida dettate dal Garante in questi anni, ha la finalità di riepilogare quali siano i dati sensibili da tutelare e quali accorgimenti organizzativi adottare.

Cattura
Spiccano, tra le regole richiamate, i criteri guida in materia di dati biometrici, quelli in materia di uso della posta elettronica e di Internet nonché quelli connessi alla conservazione dei dati dai quali possano derivare forme di controllo a distanza.
Con riferimento agli accessi a Internet il datore di lavoro è tenuto a dare chiara informazione sull’uso degli strumenti messi a disposizione e sulle modalità dell’eventuale controllo, anche in accordo con le organizzazioni sindacali. Sul fronte dei controlli il garante ricorda che i sistemi software devono essere programmati e configurati in modo da cancellare periodicamente e automaticamente i dati personali.

Al link il documento completo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!