La cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni

Wellfeel, prendersi cura del benessere delle persone in azienda

, ,

Cosa significa oggi ‘stare bene al lavoro’? A Wellfeel, Benessere organizzativo e welfare aziendale ne parlano Unicredit, Gruppo Nestlè, Volvo, Ecornaturasì, Siderforgerossi Group, Fruttagel, Gallerie Commerciali Italia, Michelin, Gruppo Società Gas Rimini, Gruppo Cooperativo Cgm, Oerlikon Graziano. Ma tante altre sono le aziende che offrono la loro testimonianza all’evento organizzato dalla casa editrice ESTE il 12 e 13 giugno 2018 presso l’Hotel Melià di Milano (inizio lavori ore 8.30).

>> CLICCA QUI PER L’ISCRIZIONE E PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Il tema del benessere al lavoro è affrontato anche da illustri accademici come Stefano Zamagni, co-fondatore della Scuola di Economia Civile; Franca Maino, direttrice di Percorsi di secondo welfare; Alessandro Rosina e Luca Pesenti, rispettivamente docenti di demografia e sociologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Partendo dal contesto economico-sociale, gli esperti offrono un approfondimento sulla valorizzazione della persona, sui nuovi bisogni dei dipendenti che il welfare aziendale è chiamato a soddisfare e sullo spazio di lavoro considerato come ‘strumento’ di benessere.

Negli ultimi anni, infatti, le imprese – grazie ai recenti incentivi fiscali – si sono orientate verso pratiche che contribuiscono a migliorare le condizioni di lavoro dei propri collaboratori, ispirate innanzitutto dalla comprovata relazione causale tra benessere organizzativo, maggiore produttività e migliori performance dei collaboratori. Ma c’è ancora margine per innovare e i territori da esplorare in ambito di benessere organizzativo sono sterminati. In questo senso la digitalizzazione ha messo a disposizione nuovi strumenti a supporto del lavoro, che oggi più che mai risulta svincolato da limiti di tempo e luogo.

Wellfeel – attraverso sessioni parallele sulla contrattazione, i ‘Big data’ del welfare aziendale e il rapporto produttività-partecipazione – offre quindi l’opportunità a imprenditori e Direttori HR di confrontarsi con aziende che hanno già intrapreso percorsi di benessere, per promuovere anche nella propria impresa attività e servizi dedicati alla cura delle persone, allo ‘stare bene’ tout-court, dentro e fuori l’organizzazione.

“Per tanti anni abbiamo affrontato il welfare aziendale esplorando vari aspetti legati alle dinamiche fiscali e ai suoi impatti organizzativi. Wellfeel è stato progettato per superare queste tematiche e per ampliare il ragionamento alla cura della persona e al significato dello star bene al lavoro”, spiega Chiara Lupi, Direttore Editoriale della casa editrice ESTE. “Si tratta di un tema che non si limita alla gestione del rapporto tra le persone e le aziende, perché si lega alla responsabilità che le organizzazioni hanno nei confronti del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano